Modena, 31 marzo 2022. “Le relazioni oggettuali nella psicoanalisi attuale”.

Il giorno 31 marzo 2022 si terrà a Modena, con il coordinamento di Dante Comelli, il primo incontro dell’anno 2022 del Gruppo di Studio e di Lettura. L’incontro sarà introdotto da un intervento di Dante Comelli (Modena). Il programma 2022 del Gruppo di Studio e di Lettura tratta il tema :“Le relazioni oggettuali: un campo di interesse attuale della psicoanalisi”.    Verrà fornita ai partecipanti una bibliografia essenziale di riferimento e di volta in volta saranno indicati alcuni articoli scelti tra quelli indicati. In preparazione di ogni incontro è consigliata la lettura dei testi indicati (mediamente 40-60 pagine per incontro). Ogni incontro si apre con un’introduzione del coordinatore e/o di membri del gruppo concernente il tema del giorno. Gli incontri hanno la durata di due ore e si svolgono di giovedì, dalle ore 17,00 alle ore 19,30 nelle seguenti giornate: 4 aprile, 27 giugno, 19 settembre, 28 novembre. Sede dell’iniziativa: Modena, via A. Nardi n° 6. Il Gruppo di Studio e di Lettura è coordinato da Dante Comelli. Al Gruppo di Studio e di Lettura possono partecipare gli iscritti a Psicoterapia e Scienze Umane senza versamento di quote aggiuntive. L’iniziativa è accreditata, utile per il conseguimento di crediti ECM. La richiesta di partecipazione deve essere comunicata a Dante Comelli. Indirizzo...

Bologna, 19 marzo 2022. Felice Cimatti ai “Seminari Internazionali” di Psicoterapia e Scienze Umane.

Felice Cimatti (Roma) interviene ai “Seminari internazionali” di Psicoterapia e Scienze Umane con una relazione dal titolo “La mente estatica: psicoanalisi ed esperienza del sacro”.  Il seminario si terrà a Bologna il 19 marzo 2022 con inizio alle ore 14,30 in sede da definire. Sarà possibile partecipare in presenza o da remoto a seconda delle disposizioni vigenti al momento.   La mente estatica: psicoanalisi ed esperienza del sacro.  Quella del “sacro” è una pulsione umana, generata dal collasso della mente logicolinguistica quando si trova di fronte non tanto a qualcosa di inspiegabile, quanto di fronte al fatto stesso del mondo. In effetti l’umano non cerca altro che spiegazioni (come l’analizzante chiede all’analista il perché del suo disagio); ma le spiegazioni, per la loro natura, non sono altro che spiegazioni, e non possono certo acquietare l’inquietudine della domanda. Si tratta allora non di proporre un’altra spiegazione, al contrario, in questione è il fermare il dispositivo della domanda: allora il sacro appare. In questo senso tutto mondano il sacro riguarda anche la psicoanalisi, perché si può pensare che obiettivo dell’analisi sia porre l’analizzante nella condizione di sostare nella propria inquietudine senza esserne turbato. La mente estatica è questa disposizione, che pone fine, in senso strutturale, all’analisi stessa. Felice Cimatti (Roma) insegna Filosofia del Linguaggio all’Università della Calabria. Fra le sue pubblicazioni Il volto e la parola; La vita che verrà. Biopolitica per “Homo sapiens”; Filosofia dell’animalità; Il taglio. Linguaggio e pulsione di morte; Sguardi animali; Cose. Per una filosofia del reale; La vita estrinseca. Dopo il linguaggio; A Biosemiotic Ontology. The Philosophy of Giorgio Prodi; Unbecoming Human: Philosophy of Animality After Deleuze. Insieme a Carlo Salzani ha curato la raccolta Animality in Contemporary Italian Philosophy. Nel 2012 ha ricevuto il Premio Musatti dalla...

Bologna, 19 marzo 2022. “Psicopatologia psicoanalitica dell’adolescenza”.

Sabato 19 marzo 2022: terzo incontro 2022 del Gruppo “Psicopatologia psicoanalitica dell’adolescenza”. Livia Franchini interverrà sul tema: Il disturbo antisociale. Il Gruppo di Studio di “Psicopatologia psicoanalitica dell’adolescenza” è coordinato da Marianna Bolko ed attivo dal 1990. Di anno in anno approfondisce temi legati alla psicopatologia dell’adolescenza definendo ambiti di studio e discussione dei casi clinici. Il programma dettagliato viene programmato dai membri del gruppo. La metodologia di lavoro prevede la definizione della bibliografia di riferimento rispetto al piano di studio individuato, la presentazione a turno da parte dei partecipanti di una breve relazione introduttiva e la successiva discussione del gruppo. I partecipanti che lo richiedono possono concordare la discussione di casi clinici.  Il percorso di lavoro del gruppo si conclude in autunno con la organizzazione di un evento seminariale sul tema approfondito. La conferenza è gratuita e aperta al pubblico. Il tema di studio e ricerca per il 2022 è: “Le rotture evolutive e le soluzioni difensive in adolescenza”. Il testo di riferimento è: “I disturbi di personalità nei bambini e negli adolescenti” di Paulina F. Kernberg, Allan S. Weiner, Karen K. Bardenstein – Giovanni Fioritti Editore, 2016. Lettura consigliata:  “Rotture  Evolutive“, Anna Maria Niccolò,  Raffaello Cortina Ed., 2021 Gli incontri si svolgono nella giornata di sabato dalle 11,00 alle 13,00, prima dei Seminari Internazionali, a Bologna in sede da definire. Sarà possibile partecipare in presenza o da remoto a seconda delle disposizioni in vigore al momento. Per informazioni contattare la dr.ssa Marianna Bolko...

Parma, 8 marzo 2022. “Seminari Clinici di Supervisione”.

Il giorno 8 marzo 2022, con il coordinamento di  Silvia Marchesini, a Parma si terrà un incontro, nell’ambito dell’iniziativa “Seminari Clinici di Supervisione”. L’incontro avrà luogo dalle 10,30 alle 13,00. Sarà possibile partecipare in presenza o da remoto a seconda delle disposizioni vigenti al momento. Psicoterapia e Scienze Umane organizza a Modena, a Bologna e a Parma, per l’anno 2020, un ciclo di incontri denominato Seminari Clinici di Supervisione rivolto a psicoterapeuti, psichiatri, psicologi interessati ad approfondire i temi della clinica, della tecnica e della teoria della tecnica. Il percorso proposto rappresenta un contributo alla costruzione dell’identità terapeutica nella prospettiva della formazione culturale permanente. L’approccio dei Seminari Clinici è orientato alla valorizzazione del confronto teorico-clinico tra posizioni diverse all’interno della psicoanalisi e tra sistemi clinico-concettuali differenti. L’iniziativa formativa consta di un ciclo di cinque incontri di supervisione e discussione clinica. La supervisione verte principalmente sulla relazione terapeutica, secondo una concezione psicodinamica della terapia. Gli incontri iniziano con la presentazione di un caso clinico. Il filo conduttore della supervisione è costituito dai movimenti transferali e controtransferali che si attivano nel gruppo. Di conseguenza il processo di supervisione tende a configurarsi come pratica di plurivisione e di parivisione. Per informazioni contattare: Silvia...

Modena, 1 marzo 2022. “Seminari Clinici di Supervisione”.

Nell’ambito dell’iniziativa “Seminari Clinici di Supervisione” di Psicoterapia e Scienze Umane, coordinata da Daniele Vecchi, il giorno 1 marzo 2022 (dalle ore 9,30 alle 12,30),si terrà un incontro di supervisione e discussione clinica. Sede degli incontri: via Nardi, 6 – Modena. Sarà possibile partecipare in presenza o da remoto a seconda delle disposizioni vigenti al momento. Psicoterapia e Scienze Umane organizza a Modena, per l’anno 2022, un percorso formativo denominato Seminari Clinici di Supervisione  rivolto a psicoterapeuti, psichiatri, psicologi interessati ad approfondire i temi della clinica, della tecnica e della teoria della tecnica. Il percorso proposto rappresenta un contributo alla costruzione dell’identità terapeutica nella prospettiva della formazione permanente. L’approccio dei Seminari Clinici è orientato alla valorizzazione del confronto teorico-clinico tra posizioni diverse all’interno della psicoanalisi e tra sistemi clinico-concettuali differenti. L’iniziativa formativa consta di un ciclo di cinque incontri di supervisione e discussione clinica. La supervisione verte principalmente sulla relazione terapeutica, secondo una concezione psicodinamica della terapia. Durante gli incontri verranno presentati due casi clinici. Il filo conduttore della supervisione è costituito dai movimenti transferali e controtransferali che si attivano nel gruppo. Di conseguenza il processo di supervisione tende a configurarsi come pratica di plurivisione e di parivisione. Per informazioni:...

Parma, 8 febbraio 2022. “Seminari Clinici di Supervisione”.

Il giorno 8 febbraio 2022, con il coordinamento di  Silvia Marchesini, a Parma si terrà un incontro, nell’ambito dell’iniziativa “Seminari Clinici di Supervisione”. L’incontro avrà luogo dalle 10,30 alle 13,00. Sarà possibile partecipare in presenza o da remoto a seconda delle disposizioni vigenti al momento. Psicoterapia e Scienze Umane organizza a Modena, a Bologna e a Parma, per l’anno 2020, un ciclo di incontri denominato Seminari Clinici di Supervisione rivolto a psicoterapeuti, psichiatri, psicologi interessati ad approfondire i temi della clinica, della tecnica e della teoria della tecnica. Il percorso proposto rappresenta un contributo alla costruzione dell’identità terapeutica nella prospettiva della formazione culturale permanente. L’approccio dei Seminari Clinici è orientato alla valorizzazione del confronto teorico-clinico tra posizioni diverse all’interno della psicoanalisi e tra sistemi clinico-concettuali differenti. L’iniziativa formativa consta di un ciclo di cinque incontri di supervisione e discussione clinica. La supervisione verte principalmente sulla relazione terapeutica, secondo una concezione psicodinamica della terapia. Gli incontri iniziano con la presentazione di un caso clinico. Il filo conduttore della supervisione è costituito dai movimenti transferali e controtransferali che si attivano nel gruppo. Di conseguenza il processo di supervisione tende a configurarsi come pratica di plurivisione e di parivisione. Per informazioni contattare: Silvia...