Il giorno 28 giugno 2018 si terrà a Modena, con il coordinamento di Dante Comelli, il secondo incontro dell’anno 2018 del Gruppo di Studio e di Lettura. L’incontro sarà introdotto da un intervento di Dante Comelli sul tema “La moderna teoria dell’attaccamento e la teoria della regolazione affettiva, secondo la prospettiva di Daniel Hill”.

Il programma 2018 del Gruppo di Studio e di Lettura tratta il tema “Regolazione affettiva e trauma relazionale” ed è centrato sulla lettura di brani scelti tratti da “Teoria della regolazione affettiva. Un modello clinico”. Autore del testo è Daniel Hill, psicoanalista statunitense, fondatore e direttore del Center for the Study of Affect Regulation (New York). Verrà esplorata l’ipotesi, avanzata da Hill, dell’importanza dei ‘traumi relazionali’ come origine dei disturbi della regolazione affettiva. Un’attenzione particolare sarà riservata alla parte clinica e alla teoria dell’azione terapeutica fondata sul modello della regolazione affettiva. Nell’opera di Daniel Hill l’attenzione per l’approccio neurobiologico (la psiconeurobiologia dello sviluppo affettivo di Allan Schore) si coniuga con gli approcci terapeutici derivanti dai lavori di Daniel Stern e del Boston Group, Peter Fonagy e dalla ‘teoria dell’attaccamento moderna’.

Verrà fornita ai partecipanti una bibliografia essenziale di riferimento e di volta in volta saranno indicati alcuni articoli scelti tra quelli indicati. In preparazione di ogni incontro è consigliata la lettura dei testi indicati (mediamente 40-60 pagine per incontro). Ogni incontro si apre con un’introduzione del coordinatore e/o di membri del gruppo concernente il tema del giorno. Gli incontri hanno la durata di due ore e si svolgono di giovedì, dalle ore 17,30 alle ore 19,30 nelle seguenti giornate: 3 maggio, 28 giugno, 4 ottobre, 6 dicembre. Sede dell’iniziativa: Modena, via A. Nardi n° 6.

Il Gruppo di Studio e di Lettura è coordinato da Dante Comelli. Al Gruppo di Studio e di Lettura possono partecipare gli iscritti a Psicoterapia e Scienze Umane senza versamento di quote aggiuntive.

La richiesta di partecipazione deve essere comunicata a Dante Comelli. Indirizzo e-mail: comelli.dante@gmail.com