Seminari Clinici di Modena

Le attività dei Seminari Clinici, che si svolgono a Modena e a Parma, sono organizzate e gestite da un Comitato di coordinamento del quale fanno parte: Giovanna Bertoloni (Parma), Stefano Bianchi (Parma), Dante Comelli (Modena), Silvia Marchesini (Parma), Daniele Vecchi (Modena).

Coordinamento dei Seminari Clinici di Modena: Dante Comelli (Modena)

I Seminari Clinici sono stati attivati nell’anno 2012, per iniziativa di Stefano Bianchi, Dante Comelli, Paola Mazza, Pietro Pascarelli, Gabriele Vezzani.

I Seminari Clinici fanno parte delle attività formative di Psicoterapia e Scienze Umane. Le attività formative di Psicoterapia e Scienze Umane si sono sviluppate nell’arco di circa cinquant’anni a partire dal “Gruppo milanese per lo sviluppo della psicoterapia- Centro Studi di Psicoterapia Clinica” costituito nel 1960. Dal 1960 ad oggi Psicoterapia e Scienze Umane ha mantenuto, in tema di formazione, una posizione coerente e originale nel panorama nazionale, posizione che a tutt’oggi è impegnata a promuovere nella linea della continuità.

I punti più rilevati che contraddistinguono l’impostazione delle iniziative formative di Psicoterapia e Scienze Umane sono i seguenti:

  • Formazione come processo permanente
  • Costruzione dell’identità terapeutica come strumento del lavoro clinico
  • La formazione come fatto di autodeterminazione
  • Valorizzazione del confronto teorico-clinico tra posizioni diverse, all’interno della psicoanalisi e tra sistemi clinico-concettuali diversi
  • Collegamento tra cultura psicoanalitica e scienze umane
  • Collegamento della formazione clinica con la psicoterapia, la psicoanalisi, la psichiatria internazionali
I Seminari Clinici sono costituiti da 7 incontri: 5 Incontri di discussione clinica e 2 Incontri tematici. Gli Incontri di discussione clinica hanno la durata di due ore e trenta minuti (dalle 9,30 alle 12,00), mentre gli Incontri tematici durano tre ore (dalle 9 alle 12). Gli Incontri di discussione sono a numero chiuso (max. 20 partecipanti). Gli Incontri di discussione clinica iniziano con la presentazione di un caso. Il caso clinico viene presentato da un partecipante oppure da  un membro del comitato di coordinamento del gruppo. Successivamente intervengono un discussant e un co-discussant i quali hanno anche il compito di coordinare gli interventi dei partecipanti. Gli Incontri tematici costituiscono un’occasione di approfondimento dell’argomento prescelto. Denominatore dei temi prescelti è la rilevanza clinica. La presentazione del tema tiene conto delle diverse posizioni teoriche e cliniche emerse in rapporto al medesimo.

La programmazione delle attività del gruppo è annuale. Attualmente è disponibile il Programma 2015.

Coordinatore Modena: Dante Comelli
Per informazioni: comelli.dante@gmail.com